Lampadine a LED: una piccola guida (quarta parte)

ATTENZIONE: PAGINA OBSOLETA DEL 2012.
I prodotti disponibili sul mercato sono molto cambiati, sia nei modelli che nei prezzi.

Introduzione alla guidaPagina principale

Lampadine LED con attacco E27 tra i 75 e i 100 W equivalenti

Si tratta di lampadine a 220 V con classico attacco E27 (“a vite grande”) che vanno a sostituire bulbi a incandescenza con potenza dai 75 ai 100 W (questo è il senso di “watt equivalenti”).

Hanno un flusso sufficiente ad illuminare una stanza con una sola lampada.

Anche queste lampade hanno una temperatura di colore di 2700 K, ossia un bianco caldo comparabile a quelle delle classiche lampadine a incandescenza.

Attenzione a una premessa importante: le lampadine ad incandescenza hanno un’efficienza bassa, che però aumenta col crescere della potenza del bulbo.

Così, se una lampadina classica da 25 W ha un flusso luminoso tipico di 250 lumen, una da 75 W non emette solo 750 lumen, ma circa 1000.

Per cui, se vogliamo essere precisi una lampada LED da 1000 lumen è equivalente a una lampadina da 75 W, non a una da 100 W.

Tuttavia ho sostituito una lampada da 100W con l’Osram LED da 810 lumen qui sotto, e il risultato è lusinghiero. Questo è dovuto probabilmente a due fattori: da un lato la qualità della luce emessa dalla nuova sorgente è notevole, dall’altro forse siamo abituati a esagerare con la potenza installata nelle nostre stanze.

Osram Parathom A60 da 810 lm

Osram Parathom A60 da 810 lm;
attenzione che è uguale a quella
da 650 lm distribuita in Italia

Osram Parathom A60 da 810 lumen;
bianco caldo, consumo effettivo 13 W
può sostituire una lampadina da 75-100W.
Acquistabile su LEDS.DE (attenzione: in Italia
si trova quella da 650 lm, che non equivalente)
PROVATA, ce l’ho in cucina al posto di una 100 W classica.

Nuovi modelli in arrivo da Osram e Philips

Qui sotto presento alcuni nuovi modelli che superano la barriera del 1000 lumen e si candidano a essere dei sostituti effettivi di punti luce singoli per ambienti non angusti.

Al momento li ho visti solo su LEDS.DE (venditore online da cui ho già acquistato) e presto prenderò almeno una Superstar A75 (il primo effetto positivo di questi arrivi è che la Parathom A60 da 810 lm è scesa notevolmente di prezzo).

Osram_Superstar
foto valida per entrambi i modelli,
da 810 e da 1055 lm

Osram Superstar A60 da 810 lumen;
bianco caldo, consumo effettivo 12 W
può sostituire una lampadina da 75W.
Acquistabile su LEDS.DE.
Osram Superstar A75 da 1055 lumen;
bianco caldo, consumo effettivo 14,5 W
potrebbe sostituire una lampadina da 100W.
Acquistabile su LEDS.DE.
Notevoli! Rispetto agli altri modelli offrono il vantaggio di una distribuzione quasi uniforme anche verso l’attacco, quasi come quella di una lampadina a incandescenza.

Philips Master LED

Philips Master LED da 1055 lm;
attenzione che è uguale
a quella da 806 lm

Philips Master LED da 1055 lumen;
bianco caldo, consumo effettivo 17 W
potrebbe sostituire una lampadina da 100W.
Acquistabile su LEDS.DE o da Franciosi a Carpi
(NON l’ho ancora provata).

Nota del 21/06/13: presso Mediaworld (Grandemilia, Modena Nord) ho trovato alcune nuove lampade “globo” della Beghelli da circa 1000 lumen (non le ho provate).

IMPORTANTE: controllate sempre i LUMEN (lm), diffidate dei modelli che non ne indicano il valore e ricavate approssimativamente i Watt equivalenti = numero di Lumen diviso 10.

Introduzione alla guidaPagina principale

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in edilizia, fai da te, Risparmio energetico, tecnologia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.